Meteo-Climatic and Environmental Risks Advisors


PROGETTO ECOVINO

Il Progetto EcoVino è stato finanziato nell’ambito del Piano di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Lazio 2007-2013 Bando 4.1.1 - Misura 124, attraverso il Gruppo di Azione Locale (GAL) dei ‘Castelli Romani e Monti Prenestini’.

Il progetto  ha portato alla realizzazione di una Piattaforma Informatica (PI) automatica, basata sui principi dell'Agricoltura di precisione e in grado di fornire un servizio in tempo reale di supporto alle decisioni per la gestione dei vigneti nel territorio dei Castelli Romani. Nella PI è stato integrato il modello Vite&Lobesia, calibrato per la simulazione dei tempi di sviluppo spazializzati di 16 fenofasi del ciclo vitale della vite (da gemma cotonosa a maturità di raccolta) e della presenza della tignoletta nelle diverse generazioni per anno.
Il modello viene alimentato dai dati  registrati e acquisiti nella PI in
tempo reale dalle sette stazioni meteorologiche posizionate all’interno di altrettanti vigneti selezionati. Il database di dati meteorologici è completato con l’integrazione dei dati provenienti dalla rete regionale di ARSIAL e Idrografico. Infine, nella PI è stato implementato il Modello ad Area Limitata RAMS, calibrato con i dati climatici del territorio, per effettuare le previsioni meteorologiche ad alta risoluzione e alimentare il modello Vite&Lobesia al fine di effettuare proiezioni fino a due settimane degli andamenti di pianta e insetto.

 

Il partenariato è costituito da:

- il Dipartimento DAFNE dell’Università della Tuscia, che si è occupato di effettuare le osservazioni fenologiche dei vigneti e le catture di adulti di Lobesia botrana con le trappole feromoniche, necessari  per la calibrazione del modello Vite&Lobesia,

- l’Istituto IBIMET-CNR, che ha realizzato la PI e ha calibrato il modello RAMS per le previsioni meteo,

- la Cooperativa Antiche Terre Tuscolane CATT che con i soci ha acquistato le  stazioni e messo a disposizione i propri vigneti per le osservazioni di campo,

- la METEOTEC srl che ha calibrato e spazializzato i risultati sul territorio del modello Vite&Lobesia e proceduto con l’installazione delle stazioni meteo automatiche in campo.  



 



     















Università della Tuscia